Sorry, your browser doesn't support Java.



Nella Germania meridionale, a Solenhofen, si trova un calcare a grana fine del tardo Giurassico (circa145 milioni di anni fa) detto litografico, perchè un tempo veniva utilizzato per le pietre da stampa. Questo calcare si era depositato sotto forma di un fango finissimo, all'interno di un atollo fra la terra ferma a nord e la barriera corallina a sud, subito sotto la linea di battigia. Ciò è confermato dal fatto che si trovano impronte fossili unicamente di organismi marini, in ottimo stato di conservazione. Provenienti da tali depositi ne sono state descritte circa 700 specie, che ci aprono uno spiraglio sul mondo vivente entro e attorno un atollo corallino di 150 milioni di anni fa. Non si è conservata traccia diretta delle spiagge nè della fascia di mare aperto dove prosperava la barriera corallina, ma c' la prova indiretta che le acque non erano soggette a movimenti di marea; la laguna tranquilla con i suoi fanghi finissimi era dunque una trappola mortale per gli organismi provenienti da un'ampia varietà di habitat: le uniche tracce sembrano quelle di esseri che si dibattono nell'agonia della morte.
Vi sono fossili di limuli, rinvenuti all'estremità delle piste tracciate mentre si aggiravano in cerchio poco prima di morire, e fossili perfettamente conservati di gamberi, granchi e aragoste; per esempio quelli di Aeger mostrano fin nei minimi particolari tutte le loro delicate appendici. Anche i vermi di mare, di cui sono rimaste persino le impronte fossili degli esili arti si avvolgevano su se stessi nel morire. Vi erano insetti volanti, tra cui libellule e crisopidi, che, dopo essere caduti in acqua, andavano a fondo e lì si conservavano perfettamente. Sia all'interno della laguna, sia ai suoi margini, vivevano molte specie di vertebrati.
Nel calcare sono presenti numerosi squali e alcune razze, ma resti piu abbondanti sono costituiti da banchi di piccoli clupeidi, i Leptolepis. Alcuni pesci avevano musi appuntiti, altri corpi estesi in verticale, e tutti si cibavano di coralli o di molluschi.
Tra i rettili si contavano diversi tipi di tartarughe che abitavano i bassifondi. Questi animali, caratterizzati dal carapace osseo sono cambiati molto poco dai tempi della loro comparsa nel Triassico. In origine terrestri, hanno poi colonizzato anche i mari, sviluppandosi fino alla gigantesca Sokotochelis, lunga fino a 2,5 m, trovata in Nigeria e Trionyx, che ha poi cambiato il suo habitat marino trasformandosi in tartaruga d'acqua dolce.
Nell'atollo vivevano cinque tipi di coccodrilli, che si nutrivano di 32 generi diversi di pesci. Più sotto costa è stato rinvenuto un gruppo di rettili molto rari che sembra siano annegati cadendo accidentalmente nell'acqua e trasportati poi al largo dalle correnti. Questo gruppo di lucertole riveste grande importanza poichè vi sono rappresentati tutti i tipi principali di forme viventi. Bavarisaurus, un geco dalla lunga coda, si è conservato nello stomaco di un Compsognathus, un piccolo dinosauro; e c'erano anche iguanidi primitivi, lacertidi, scincidi e anguidi.





Previous Paths Next

Periodi dell'Era Mesozoica
Triassico|Giurassico| Cretaceo

I Dinosauri da Record

Argomenti del Periodo Triassico
Inizio del Periodo Triassico| L'epoca dei Dinosauri| L'origine dei Dinosauri
I primi Dinosauri| I Dinosauri erbivori| Il ritorno al mare
Rettili che si nutrono di Organismi Marini| Rettili volanti e Rettili plananti
I Paracadutisti
Argomenti del Periodo Giurassico
Le ammoniti| I Pesci Lucertola| Il Plesiosauro| I Coccodrilli
Le Piante terrestri del Giurassico| I Dinosauri più grandi
I Brontosauri acquatici|I Dinosauri Carnivori| I Dinosauri Aculeati
Le Mandrie di Erbivori| Rettili volanti rivestiti di Pelliccia
I Mammiferi con Pelliccia| Gli Atolli del Giurassico a Solenhofen
Il primo Uccello: Archaeopteryx| Il Ginkgo

Argomenti del Periodo Cretaceo
Le Praterie del Cretaceo|Artigli| I Mari di Gesso| I Serpenti di Mare
Gli Insetti del Cretaceo| I Primi Fiori| I Dinosauri Corazzati
I Dinosauri Zucconi| I Dinosauri dotati di corna
I Dinosauri a Becco d'Anitra| L'Asilo-nido dei Dinosauri| Il Tyrannosaurus Rex|
Duello Mortale| I Dinosauri Struzzo| Una Corazza Particolare
Gli Uccelli dentati del Cretaceo| L'Ascesa degli Uccelli| Il Quetzalcoatlus
I Mammiferi notturni

L'estinzione dei Dinosauri: catastrofe improvvisa o morte lenta?

DinoRings



View my Graphic Web Graphic by Bora

Mail to Bora Sign and View my Guestbook
Affida la tua mail al mio postino...
È lento ma arriva sempre!
Corri anche tu a firmare
il mio guestbook



Quick-Mail
Name:
E-mail:
Message to Webmaster:


Visitors: