Sorry, your browser doesn't support Java.




Un numero di specie molto superiore ad oggi, era rappresentato dagli Echinodermi, un gruppo che include le stelle e i ricci di mare, dotati di uno scheletro cutaneo formato da piastre calcaree disposte a raggiera. I Crinoidi o semplicemente i gigli di mare, una classe di echinodermi, erano fissati al fondo tramite radici. Un lungo peduncolo formato da strutture cilindriche calcaree tenevano sollevato il corpo, attorno al quale erano presenti lunghe braccia atte alla cattura del cibo. Queste braccia, si aprivano a ventaglio nella corrente per filtrare i microrganismi presenti nell'acqua. Un altro gruppo, i Comatulidi, o stelle piumose, dopo la perdita del peduncolo, nuotavano liberamente in superficie. Oggi i crinoidi sono limitati solo sul fondo degli abissi oceanici, ma i fossili attestano che un tempo erano i più numerosi fra gli echinodermi.


Previous - I primi cacciatori Paths - Percorsi di Navigazione Next - La conquista della terraferma

Capitoli dell'Era Paleozoica
Epoche:

Periodo Cambriano| Periodo Ordoviciano| Periodo Siluriano| Periodo Devoniano
Periodo Carbonifero Inferiore| Periodo Carbonifero Superiore| Periodo Permiano
Argomenti:
I Bottoni Siberiani| La Formazione dello Scheletro| Gli Scisti di Burgess| I Trilobiti
I Molluschi| I Primi Cacciatori| I Gigli di Mare| La Conquista della Terraferma| I Primi Pesci
L'Origine delle Mascelle| I Primi Anfibi| Le Paludi del Carbonifero| Gli Squali della Scozia
I Primi Rettili| I Primi Mammiferi| I Paramammiferi Evoluti| La Grande Estinzione del Permiano



View my Graphic Web Graphic by Bora

Mail to Bora Sign and View my Guestbook
Affida la tua mail al mio postino...
È lento ma arriva sempre!
Corri anche tu a firmare
il mio guestbook



Quick-Mail
Name:
E-mail:
Message to Webmaster:


Visitors: